luglio 2011



www.artenot.com


Lucian Michael Freud, OM, CH (b. 8 December 1922, Berlin) is a British painter of German origin. He is the son of Jewish parents Ernst Ludwig Freud, an architect, and Lucie née Brasch. He is the grandson of Sigmund Freud, brother of writer and politician Clement Raphael Freud

oggi 23 luglio 11 – nel paese di francesco jovine, Guardialfiera alle ore 17, parlerò della storia dell’arte e della critica, della biennale e degli artisti che vi partecepano. vizi e virtù biografiche, bibliogfariche, linguaggi fotocopia e ricerca vera.

Credo l’unico riscatto possibile per la dignità dell’arte e della vita nella nuova indefinibile società liquida che ci offre la mente esperienziale di Z. Bauman ,sia passare, per forza maggiore , nella capacità rigenerativa e creativa delle donne. Per questo motivo ho scelto un titolo antico: “L’ALTRA META’ DEL CIELO +1”. Mi sarebbe gradita la tua partecipazione considerando i pochi giorni organizzativi a disposizione, metodologicamente voluti, nonostante l’ideazione sia partita da circa un anno. È per dare senso alla spontaneità e all’equilibrio sincronico, empatico con cui mi piace credere le mostre d’arte si strutturino. Ogni artista invita altre artiste che intende attinenti all’evento partecipando per libera distanza dall’impegno con istituzioni e enti amministrativi, con una minima quota cui corrisponderanno l’acquisto di due cataloghi con testo critico e pubblicazione a colori delle opere e la biografia dell’artista. In sintesi vorrei sperimentare una nuova forma di evento che abbia carattere progressivo, di aggiunta come una sorta di offerta alle divinità apollinee, alle muse ispiratrici della creatività e alla gnosi senza la quale esisterebbe natura animale senza umanità. In tempi di forte transizione le vestali e la femminilità sono le uniche forme di forza possibile che danno il senso esistenziale e la dignità generativa del pianeta. È un’avanguardia ? Un revival? Un situazionismo debordiano?. Qualunque cosa possa essere l’importante che sia valore progressivo della leggerezza e del gioco. A presto, A.P.
Galleria AxA – Palladino Company
overture 1 agosto 2011
chi è interessata a partecipare
criticartmagazine@gmail.com

Pagina successiva »