io con gioia.jpg

Considerazioni d’uso – Criticart.it -

Criticart.it va considerato spazio comunicativo interagente tra i diversi settori, rappresentati e pubblicati, e gli interlocutori virtuali che prendono contatto con il sito. Utilizza un linguaggio disuguale dalla forma tipica del linguaggio  giornalistico e tenta di istaurare (inventare), in  linea sperimentale, una nuova forma  della comunicazione con   codici di interpretazione a carattere “generativo”. Codici che dovrebbero avvenire (strutturarsi), attraverso la personalità e lo stile delle parti in comunicazione: emittente(i)/ricevente(i) accreditati, per metafora, ad un sistema rizomatico la cui immagine associativa è quella del labirinto tridimensionale “fluido”. Non unicursale, e privo di corridoi (canali informativi) chiusi. Dovrebbe stabilirsi, così, in tempo reale, una sorta di “architettura” della comunicazione e del dialogo che abbia, semanticamente, propulsione verso lo stimolo della  ricerca,[anche subliminale e momentanea],  con indirizzo a modellare  “onde di senso” o  presa di coscienza (di qualcosa) espressa  dalle informazioni (arbitrarie e soggettive) del sito. Lo scopo è di raccogliere annualmente tutto l’archivio “realizzatosi spontaneamente” e pubblicarlo, completo di commenti [selezionati da una commissione di esperti] su catalogo cartaceo (edizioni Archetyp’Art, collana Saint Expedit, diari di Arte Contemporanea).  Il principio su cui si basa Criticart.it è, per vicinanza di intenti, quello dell’enciclopedia “autogenerativa” nella miscellanea delle comunicazioni di massa.

Senza titolo-31.jpgSenza titolo-31.jpgSenza titolo-31.jpg

slocombe1.jpg